Caro diario – Tarta on the road – Terza puntata

ontheroad15 ontheroad16 ontheroad17 ontheroad18 ontheroad19 ontheroad20 ontheroad21

Annunci

6 Risposte

  1. Mi è capitato di imbattermi ne “i locandieri” nella mia peregrinazione estiva in toscana, e giungendovi esattamente nel giorno di chiusura non ho potuto godere della magnificenza che dici. COMUNQUE, in paese mi hanno detto che i gestori “gente di milano” si fanno pagare “u ‘ botto” e che non ci va mai nessuno, visto che alla pizzeria di fronte (chiusa per turno esattamente nello stesso giorno) con 20 euri si mangia molto ma molto di più.
    Ipse dixit. 🙂

    23 agosto 2014 alle 20:36

    • Sid

      nuoooooo, non toccatemi i locandieri:-)
      mah, non so che dirti. ci siamo fermati solo una notte. Come bed & breakfast costava come gli altri posti dove abbiamo dormito quella settimana. Ma rispetto a questi, la struttura era molto più carina, appena ristrutturata, molto pulita e tranquilla.
      La cena al ristorante in effetti mi pare non fosse effettivamente a buon mercato. Ma in quanto enoteca-ristorante credo rientri nella fascia dei posti carini e un po’ fighetti.
      Non saprei. Però quella sera non era certo vuoto. I tavoli erano quasi tutti occupati. Magari quello che hai beccato era il gestore della pizzeria;-)

      24 agosto 2014 alle 09:34

  2. Belle striscie! Alcuni passaggi sono geniali: la dannata collina, il furetto, la buchetta sul passo della Consuma (???).
    Ma l’SM79 “gobbo maledetto” non c’era?

    24 agosto 2014 alle 10:06

    • Sid

      Grazie:-) Il gobbo maledetto c’era. in colorazione desertica se non ricordo male.

      29 agosto 2014 alle 14:35

  3. Il ‘Gobbo’ è un esemplare ex libanese, con una finta colorazione a chiazze di verde su marrone, che ricalca a grandi linee quella usata praticamente su tutti i fronti. Scusa, ma il G-50 dove l’hai visto ? Non mi risulta ce ne siano in carico al museo, purtroppo…
    Io sono di Arezzo, Bibbiena la conosco bene… non è un paesino con strade così strette, daiiiii !!! Saluti da un (pessimo) modellista e grande appassionato d’aviazione. (Ammesso ti capiti di rileggere mai un post così vecchio…)

    18 gennaio 2016 alle 00:51

    • Sid

      sì, forse pensavo al g55. ciao

      18 gennaio 2016 alle 10:23

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...