Caro diario – Petit Rhun

petit rhun1 petit rhun2 petit rhun3 petit rhun4 petit rhun5 petit rhun6 petit rhun7 petit rhun8 petit rhun9 petit rhun10

Annunci

11 Risposte

  1. Pensavo che tornaste ai Locandieri 😉
    Però ora voglio sapere cosa c’entrano i sabipodi 😀

    16 agosto 2015 alle 21:36

    • Sid

      ogni momento è buono per nominare i sabipodi. Per cui, appena posso, li infilo nei testi:-)

      17 agosto 2015 alle 17:52

  2. Erika

    Da valdostana, mi vedo costretta a confermare tutto.
    Ammetto di averci messo un po’ a capire da dove provenisse quel “deh” (che leggevo con la e aperta e invece no 😀 )

    20 agosto 2015 alle 12:17

    • Sid

      In effetti mi hanno fatto gentilmente notare che la trascrizione più corretta sarebbe de’.
      Ma sono troppo pigro per modificare i disegni:-)

      20 agosto 2015 alle 13:31

  3. appena scoperto e già ti amo
    ma… non si chiamerà davvero vercingetorige, dai… è un nome maschile!

    31 agosto 2015 alle 16:44

    • Sid

      Grazie mille:-) vercingetorige è un nome farlocco per garantire il suo anonimato. Glielo appioppai un po’ di puntate di caro diario fa. Il titolo del post era in the road (almeno mi pare) dove l’amica apparve la prima volta come centaura compagna di viaggio.

      31 agosto 2015 alle 17:10

  4. Da piemontese, faccio notare che questa striscia e’ valida anche al di la’ della ralazione milanesi-Valle d’Aosta. I torinesi che salgono nelle valli del Canavese hanno gli stessi vizi dei milanesi. E quella dei cittadini che conoscono tutto e vogliono insegnare tutto ai contadini e’ una piaga osservabile anche nelle campagne inglesi; e’ una variazione dei vecchietti che osservano i cantieri e criticano.

    Io ci avrei aggiunto, alla striscia, i cittadini che vedono una marmotta e, come dei ninja, saltellano per tutto il pomeriggio cercando di fotografarla da vicino col cellulare. Tanto per dirti come fare il tuo lavoro… :o)

    11 aprile 2016 alle 12:36

    • Sid

      Vero. Temo sia un classico del confronto tra cittadino e campagna:-)

      12 aprile 2016 alle 15:52

  5. Ho appena letto delle tue reazioni al museo di Vigna di Valle. Come ti capisco! Qualche anno fa, in NZ visitai un piccolo museo aeronautico. Domenica mattina, con mia moglie eravamo i primi visitatori (nelle due ore seguenti ne arrivarono altri due o tre), e il direttore del museo mi lascio’ visitare il museo da solo. Harrier, Vampire, Canberra e altre cose volanti. Come aver davanti Pamela Anderson coperta di N*tella, spiegai a mia moglie. Che anziche’ rifilarmi la solita gomitata nelle costole capi’.

    Se capiti da queste parti (Heathrow) per il RIAT o altri eventi, con o senza Vercingetorige, fammi un fischio!

    12 aprile 2016 alle 17:06

    • Sid

      ciao, Volentieri grazie. È da tanto che vivi in GB?

      20 aprile 2016 alle 18:03

      • Dal 2001, con un’interruzione di cinque anni trascorsi ad Atlanta e Singapore ().

        21 aprile 2016 alle 12:50

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...