Immagine

Esagerati

22 Risposte

  1. Gabriele

    L’episodio di Moncalieri non è razzismo. Non lo dico io, ma la Procura, che nelle indagini non considera l’aggravante. La cosa si spiega da sola, essendoci stati altri due episodi di lanci notturni di uova da un Fiat Doblò, rivolte a donne bianche. Per cui, non ci vuole il baffetto impomatato di Poirot e le sue celluline grige per capire che ci troviamo davanti a un vigliacco che si diverte a prendere di mira non nere, ma DONNE SOLE, per umiliarle.

    Poi vorrei segnalare un enorme caso di BIPENSIERO, degno di 1984. Stiamo parlando di 11 casi in 30 giorni, vero? Non sappiamo nemmeno se siano tutti veri, ma diamo per scontato che lo siano, per amor di discussione. Stiamo mischiando i cavoli con le rape, mettendo insieme uno squilibrato di origine sudamericana che spara dal tetto (Cassola, Vicenza) a un cafone che insulta un africano in Abruzzo… ma fa nulla, mettiamo tutto assieme.
    Si tratta di 11 casi in 30/40 giorni.
    ed è EMERGENZA RAZZISMO!

    Nel mondo reale, quello separato dalla realtà virtuale in cui vive la sinistra, vengono arrestati OGNI GIORNO, 30 IMMIGRATI per reati di vario genere, esclusi quelli indagati a piede libero.
    Ma se lo chiedi al mondo progressista di repubblica, Espresso, Stampa e relativa classe intellettuale, non c’è nessuna emergenza a riguardo.
    Bipensiero: 11 casi in 30/40 giorni: emergenza razzismo in Italia (colpa di Salvini)
    30 Immigrati arrestati al giorno: tutto nella norma!

    Orwell ci fa ‘na ***** !

    Saluti.

    1 agosto 2018 alle 15:45

    • Gabriele

      Scrivo in calce al mio stesso commento per un aggiornamento:
      ventottenne del Burkina Faso aggredisce autista e accoltella il carabiniere giunto per aiutarlo. Già condannato e liberato.
      Mi aspetto che le vittime siano immediatamente invitate a presenziare a qualche programma di intrattenimento politico e che le loro foto siano diffuse 24h/24 e 7d/7 su tutti i principali tg e giornali.
      Mi aspetto che Mentana apra il suo tg con questa notizia.
      Mi aspetto che Gramellini, Cazzullo, Serra, Severgnini ci scrivano editoriali grondanti indignazione.
      Mi aspetto che il PD organizzi interpellanze parlamentari e organizzi manifestazioni.
      E mi aspetto una vignetta di Tartarotti 😉

      Saluti.

      1 agosto 2018 alle 18:51

    • Michele

      Non capisco la necessità di ribattere ad ogni vignetta che viene fuori su questo sito (e per ben 2 volte, in questo caso!). Davvero, non capisco qual è il tuo obiettivo.
      Non è un sito di informazione. Se uno ha idee diverse, certamente non le cambia leggendo il Tarta. Se uno legge la vignetta e si pone delle domande che già non si era posto, andrà in cerca di informazioni da altre parti, e si farà le sue idee.

      E se uno si informa, non cambia idea leggendo i tuoi commenti. Perché non aggiungono niente di nuovo a quello che già si sente e si legge in giro.

      Satira. Da quando lo leggo l’ha sempre fatta su tutti. Compreso e soprattutto sé stesso.
      E per fortuna non fa solo satira politica, altrimenti non lo leggerei.

      Poi oh, magari Tartarotti ti ha rigato la macchina facendo manovra o la cana fa i suoi bisogni sull’aiuola davanti casa tua. Allora la cosa ha senso.

      2 agosto 2018 alle 10:49

      • “Poi oh, magari Tartarotti ti ha rigato la macchina facendo manovra o la cana fa i suoi bisogni sull’aiuola davanti casa tua. Allora la cosa ha senso”
        ah merda, quella megane era vostra? Cana, prendi tutti i croccanti che riesci a portare e diamoci alla fuga.

        2 agosto 2018 alle 12:28

      • Gabriele

        @ Michele:

        Il mio “obiettivo” è presto detto.

        1)Mi piace molto le vignette satiriche (e fumetti e graphic novel in generale). Dai classici Giannelli e Forattini, a Makkox, Zerocalcare e altri. Mi fanno ridere anche e soprattutto quando non la pensano come me. Leggo e seguo quanto posso e riesco, tranne Staino (che oggi è un’ombra rispetto al passato) e Vauro (trovo banale la sua satira e sgradevole lo stile di disegno).

        2)Mi interessa la politica, e trovo estremamente più utile e stimolante discuterne e confrontarmi con chi ha idee diverse e diverse visioni della realtà, piuttosto che ribadire l’ovvio con chi la pensa come me e farci le s**** a vicenda, come diceva quel tale.

        Poi sicuramente non ho la capacità dialettica, l’arroganza e l’intenzione di far cambiare idea a chi ne ha già una. Mi limito a lasciare un contributo alla discussione, evidenziando quello che a mio parere sono evidenti contraddizioni dovute all’ideologia; e se qualcuno concorda o vuole ribattere meglio così.

        Per finire ti ringrazio per l’interessamento, ma per fortuna vivo a diversi km a nord dal Piacentino, abbastanza per non dover temere né le deiezioni della Cana, né l’imperizia al volante di Tartarotti.

        Saluti.

        2 agosto 2018 alle 14:30

    • “OGNI GIORNO, 30 IMMIGRATI per reati di vario genere, esclusi quelli indagati a piede libero.”
      C’è una fonte imparziale per questo dato?
      Cosa si intende per “immigrati”? E’ inteso solo rifugiati, tutti gli immigrati o anche i figli di immigrati?
      E lo stesso dato ma per gli autoctoni per un confronto? (ovviamente rapportato)

      Non sto cercando di fare polemica eh, sono sinceramente incuriosito da questa questione perché appunto, se guardi dalle fonti di destra sembra che facciano solo loro i crimini, mentre quelle di sinistra dicono che il rapporto è simile a quello degli italiani….e quindi non ho ben capito a chi credere.

      [per questioni sociali (gli immigrati sono solitamente più poveri, fanno più fatica a trovare lavoro, ecc.) ha senso che infrangano la legge più degli autoctoni, però se la forbice è troppo alta allora è un problema!]

      2 agosto 2018 alle 16:13

      • Gabriele

        @Fabrizio,

        In attesa di trovare altri dati, al momento mi sembra opportuno citare l’Osservatorio sulle condizioni della detenzione dell’Associazione Antigone. Si attesta che i carcerati in Italia sono 58.759, dei quali il 33,8% sono stranieri. 13.490, ovvero il 22,9% sono anche extraeuropei. A fronte di una percentuale di circa l’8,4% della popolazione, gli immigrati rappresentano un terzo della popolazione carceraria.
        e già questo è indicativo della situazione.
        Senza contare coloro che finiscono ai domiciliari, o quelli che rimangono a piede libero per il patetico lassismo della nostra giustizia…

        C’è anche un report del Sole 24 Ore che a sua volta usa dati del ministero dell’interno e si riferisce al 2016/2017:

        http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-09-28/reati-stranieri-l-allerta-viminale-091713.shtml?uuid=AEHr3naC

        “[…]Sul tototale delle «segnalazioni riferite a persone denunciate/arrestate» nel periodo 1° agosto 2016-31 luglio 2017 (dati del Viminale «non consolidati»), pari a 839.496, quelle che riguardano stranieri sono 241.723. La percentuale è del 28,8%. […] Rapportato il numero di denunce/arresti alla popolazione residente, nel caso degli stranieri siamo al 4,78% contro l’1,07% degli italiani. Se consideriamo anche gli extracomunitari non residenti la percentuale si può abbassare. Ma non di molto.

        Resta il fatto, per citare i numeri più alti, che il 55% dei furti «con destrezza» è di origine di soggetti stranieri. Così come il 51,7% dello sfruttamento della prostituzione e della pornografia minorile. Il 45,7% delle estorsioni, il 45% dei furti in abitazione e il 41,3% di ricettazioni[…]

        Notare come gli immigrati siano maggiormente coinvolti nei reati che creano insicurezza sociale in quanto visibili da tutti i privati cittadini.

        Secondo me da questi numeri si evince che il problema esista e sia anche molto sentito. Ogni parte politica dovrebbe affrontare il problema.

        Cercherò altri articoli, per il momento saluti.

        2 agosto 2018 alle 19:24

  2. Giuseppe

    Purtroppo condivido tutto quello scritto da Gabriele: il Tarta, ovviamente, fa il fumettista ma la realtà è questa!!

    1 agosto 2018 alle 19:20

  3. Secondo me non c’è un’emergenza razzismo, perché gli esseri umani appena gliene si dà un pretesto rivelano immancabilmente di essere razzisti nel profondo. Dunque, di emergenza non si può parlare.

    1 agosto 2018 alle 20:27

  4. i commenti di questo sito non si possono leggere, se poi si tenta di rispondere nemmeno è concessa la replica… è assurdo, vedrò di leggere le vignette in un altro luogo.

    1 agosto 2018 alle 22:34

    • Come sarebbe a dire che “nemmeno è concessa la replica”? Non ho mai avuto alcun problema.

      2 agosto 2018 alle 09:06

      • Gli ultimi tre post (che sono stati anche i primi) non ho potuto dare una risposta come questa perchè il sistema mi impediva di inviarli. Non so perchè, ma ho dato l’impressione di lasciare il colloquio in sospeso e non mi piace.

        2 agosto 2018 alle 18:56

      • Ogni tanto succede anche a me. Dev’essere un bug di WordPress.

        2 agosto 2018 alle 20:02

    • Se vuoi, le stesse cose le posto su twitter @tartaro7 e facebook https://www.facebook.com/stefano.tartarotti.3

      2 agosto 2018 alle 12:22

      • ti ho trovato sul “Post”, ma ti aggiungo subito anche su twitter. Grazie!

        2 agosto 2018 alle 18:57

    • @giubbegiubbe Bizzarramente wordpress mette in attesa i tuoi commenti per farmeli approvare. Di solito lo fa solo la prima volta che uno commenta, poi i commenti successivi li inserisce subito nel post.

      2 agosto 2018 alle 12:26

      • infatti non capisco, spesso (in effetti sempre tranne oggi) mi impediva di rispondere. Comunque dato che posso seguirti anche in altri lidi non c’è problema e se sono affollati forse non sentirò nemmeno il bisogno di rispondere perchè qualcuno avrà già espresso il concetto anche meglio di quanto possa fare io.

        2 agosto 2018 alle 19:00

  5. è intéressante quest’articolo del post sulle questione dati-xenofobia. https://www.ilpost.it/2018/08/02/italia-paese-razzista/

    2 agosto 2018 alle 16:50

  6. larobee

    E intanto a Napoli hanno sparato a un senegalese, così, per sfizio.
    Facciamo 12 casi in 31 giorni. E poi facciamo che è un numero troppo alto da qualsiasi lato lo si guardi.

    3 agosto 2018 alle 02:35

    • Giuseppe

      Certo! Ma “facciamo” che guardiamo i casi che riguardano i crimini commessi da extracomunitari: sono numeri altissimi da qualunque lato li su guardi. Poi notiamo che almeno due terzi dei 12 casi si sono rivelati non di razzismo ma di “stupidità”, “goliardia” (aberrante) o “semplice” criminalità….. basta seguire sui mezzi di comunicazione l’evolversi di quei casi e non fermarsi alla notizia “sparata” (termine orribile) il primo giorno….

      3 agosto 2018 alle 08:39

  7. larobee

    Per me diecimila immigrati che spacciano erba non saranno mai gravi come un italiano che spara a un immigrato (notizia fresca fresca di stamattina, e siamo a 13 casi in 31 giorni), ma evidentemente abbiamo metri di giudizio radicalmente diversi.

    3 agosto 2018 alle 14:17

    • Giuseppe

      Certo, sono d’accordo. Ma gli atti di violenza NON dipendono dalla nazionalità di chi li commette e, purtroppo, gli immigrati irregolari ne commettono mooolti di più in percentuale degli italiani. Questo non è questione di metri di giudizio diversi. Basta con questo razzismo alla rovescia! Un reato GRAVE è grave indipendentemente da chi lo commette.

      3 agosto 2018 alle 20:18

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...