Archivio per aprile, 2019

Come padre e mitramunito


Matteo Duke Nukem

Sulla tartapatreonisolafelice ho postato una nuova storia di tre pagine dal titolo “Matteo Duke Nukem”.
C’è Salvini che accarezza un mitra, il Tg2 che si tuffa per fare scudo col suo corpo e proteggere il vicepremier nutelloso dalle polemiche, La Lega che gioca a risiko e Di Maio che la prende molto, ma molto larga.
Diventa patreonista del Tarta e della Cana anche tu, per soli due dollari al mese: abbiamo i biscottini fatti dalla cana.
https://www.patreon.com/tartarotti


Potrebbe andare peggio


Prati a spazzola


Il manuale di Gabriele

La casa editrice (Apogeo) mi ha spedito le copie del bel manuale introduttivo all’HTML scritto dal bravo Gabriele. Il libro dovrebbe essere uscito proprio oggi nelle librerie.
All’interno è illustrato da una cinquantina di mie vignette. Anche in questo caso Gabriele ha commesso l’errore di darmi carta bianca e io, che sono insidioso, ne ho approfittato per dare una piega surreale ai disegni.
Misteriosamente, sia Gabriele che l’editore mi sono sembrati contenti del risultato.
Illustrare cose affascinanti e di cui non capisco nulla, disegnando la prima cosa che mi viene in mente, è divertente.
Ora sono pronto a dedicarmi a manuali e disegni guida per chirurghi o artificieri, in modo da generare più danno.


Esci il campione

Un paio di mesi fa l’ausl piacentina mi ha scritto in modo molto cortese per dirmi (sintetizzo) che ormai ho una certa età e che il servizio pubblico, previo l’invio di uno scampolo del mio metabolismo, sarebbe ben lieto di farmi un’eventuale colonscopia.
Sono stato tentato di rispondere che mi è già bastata quella dell’esito delle elezioni 2018 e relativo governo. Però mi sono trattenuto.
Ero un po’ preso dal lavoro e da altre faccende, così mi sono scordato di passare in farmacia nell’arco temporale indicato a ritirare la microprovetta, come indicato dalle istruzioni.
La settimana scorsa mi hanno inviato una seconda missiva, che, per quanto cortese, tradiva una certa irritazione per la mia scarsa collaborazione e che si poteva riassumere con un “e allora? ‘sto campione?”
Immagino che, ignorando anche questo sollecito, il passo successivo dell’ausl sarà, come nel padrino, farmi trovare, una mattina e al risveglio, il mio water nel letto.


L’invernoinverso

In collina è arrivato di nuovo quel seccante periodo della primavera, in cui in giardino e al sole ci sono 24 gradi, mentre in casa 15.
Sopravvivere alla polmonite diventa, anno dopo anno, sempre più arduo.