Il Tarta lasciato allo stato brado

Quelli della redazione di Linus mi hanno gentilmente (e per certi versi incautamente) dato a disposizione sei pagine del numero di aprile. Perchè son stati incauti? Perché se mi si dice “sentiti libero di fare quello che vuoi”, io, come i bambini, cerco subito e automaticamente di vedere quanto posso spingermi in là facendo qualcosa di estremamente bizzarro per quel contesto.
Quindi ho disegnato una storia surreale che parla di cavallette, cimici, coccinelle e intolleranza, dal titolo “Prima le cimici”.
L’ho disegnata nell’arco di alcuni giorni e poi inviata: inspiegabilmente l’art director mi è sembrata contenta.
La cosa mi ha colto di sorpresa.
Ora, se dovessero ripetere l’errore per uno dei numeri seguenti, come un bambino tonto e felice dovrò spingermi su qualcosa di ancora più folle.
Questa è la prima pagina. Per leggere il resto della storia basta passare in edicola e chiedere una copia di Linus di Aprile.

2 Risposte

  1. Comprato!

    12 aprile 2019 alle 21:12

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...