Archivio per agosto, 2019

Immagine

il Conte bis spiegato con lo stallo alla messicana


Cra!


Immagine

Il Calendexit


Il canasunto della settimana


Immagine

Staccare la spina


Immagine

Il salvasalvini


Immagine

In crescendo


Addestramento cane “fai da te”- lezione 1

Il vostro cane non obbedisce, si comporta in modo strano o viaggia molto in treno? Chiamate un tartaaddestratore.


Cani impomatati

Il veterinario mi ha suggerito una pomata per proteggere il naso della cana dalle continue scottature solari.
Gliela metto ogni volta che la vedo oziare al sole.
La pomata in sé è coprente e sarebbe efficace. Il problema è un altro.


Procioni coi denti a sciabola

È accaduto la settimana scorsa ed è tutto vero, fase per fase.
Ok, il coleottero non mi ha parlato, ma ce l’aveva stampato in viso.
E, lo so, sette pagine di me in mutande non sono esattamente grande letteratura a fumetti. Ma sento il dovere morale (e un filo esibizionistico) di raccontare i fatti nel modo più fedele possibile.


Immagine

Il salto


Naso cana

Sono passato dal veterinario per chiedere consiglio a proposito del problema “naso cana”.
Continua a dormire al sole e scottarselo a ripetizione. Se le metto la crema solare, la slinguazza via in pochi secondi.
Mi hanno consigliato una pomata allo zinco ossido, che ho comprato e che lei comunque lappa via dal naso in pochi secondi.
Mentre guidavo e la riportavo a casa, ho pensato a delle soluzioni alternative.
Queste sono le prime che mi sono venute in mente.
Io opterei per quella del clown.


Immagine

Salvini apre la crisi di governo.


Tartamutande

Ho appena finito di disegnare e postato su Patreon una storia di sette pagine zeppe di comicità e tensione. Racconta cosa è accaduto giovedì a notte fonda. Ci sono pure io disegnato in mutande per almeno cinque pagine.
Non si può resistere all’attesa, vero?
Un momento.
Cos’è questo silenzio imbarazzato?
Non mi direte che l’idea di varie vignette di me in mutande che mi aggiro furtivo per casa armato di una racchettina elettrica non crea una spropositata aspettativa e curiosità?
Come “No”?
Ma almeno un pochino, dai.
http://www.patreon.com/tartarotti
Clicca il link e vieni anche tu nella tartacanasaladilettura con accesso semindiretto in anteprima (e spesso in esclusiva) al mio tavolo da disegno.
Con due dollari al mese (il prezzo di un caffé o di una polaroid di me in mutande) si può aiutare (assieme ad altri/e coraggiosi/e) a finanziare la cana e le mie storie e vignette satiro-cano-capriolo-piozzaneso-cazzabuffeggianti.
Questo è un dettaglio della vignetta


Giorgio e il motocastello maledetto

Giovedì ho usato la moto dopo qualche settimana di fermo. Bizzarramente la ruota posteriore produceva forti e sgraziati rumori di cancelli arrugginiti e di fantasmi che agitano catene. Tutti si voltavano a guardare. Sembrava girassi a bordo di un motocastello maledetto.
Così il giorno dopo l’ho portata da Giorgio il meccanico.
Giorgio è un tipo molto gentile e sempre sorridente. È molto stimato, soprattutto a Piozzano e tra le colline limitrofe. Come molti meccanici di campagna ripara tutto: auto, moto, trattori agricoli, tagliaerba, motozappe, compressori, fratture ossee e via così.
Qualsiasi cosa ti si rompa, è abbastanza normale sentirsi dire “portala da Giorgio, magari riesce a metterla a posto”.
Pensate che, qualche mese fa, mentre percorrevo in moto la strada adiacente, giurerei d’aver visto un airbus A320 parcheggiato nel cortile dietro la sua officina.
Quando ho successivamente chiesto lumi, lui ha sorriso, fatto spallucce come se non sapesse di cosa parlavo e mi ha nascosto il vino.
Ora però sto aspettando che mi telefoni per dirmi che la moto è pronta.


Il potere di cambiare le cose

Spesso ci fanno credere che non abbiamo il potere di influenzare la realtà che ci circonda. Ma non è così.
Mi sono trasferito a Piozzano da poco più di un anno. Il supermercato più vicino era a 5/6 chilometri, nel comune confinante col mio.
Ci sono stato poche volte. Era un supermercato piccino e senza parcheggio. Io di solito tendo a fare qualche chilometro in più fino a supermercati con parcheggi abbastanza spaziosi e deserti da poter fare i testacoda dopo la spesa (soprattutto se ho comprato le uova) o le impennate (se sono in moto).
Bizzarramente, dopo alcune mie visite, i direttori dei supermercati cominciano a regalarmi tessere e volantini che pubblicizzano offerte di altre catene.
Ma non di è questo che volevo parlare.
Un mese fa sono entrato nel sopracitato supermercatino del paese limitrofo e ho chiesto se avessero del tofu. La commessa e il gestore sono impalliditi e hanno cominciato a sudare.
Qui nel piacentino chiedere del tofu al posto dei salumi è un po’ come chiedere il permesso di fare sesso col gatto di casa.
Ieri ho saputo che, pochi giorni dopo la mia visita, hanno chiuso all’improvviso il punto vendita e si sono trasferiti in un altro paese.
Un caso? io non credo.


Il kit Salvinie Mare

E non dimentichiamoci che Salvinie è dotato di accattivanti accessori e veicoli. Come il kit mare in offerta esclusiva solo per quest’estate.


Salvini è un personaggio D&D?

Ieri sera stavo facendo una passeggiata con la cana sulla collina dietro casa.
L’idea era di smaltire il risotto con strani funghi, raccolti nel mio giardino, che avevo cucinato e mangiato a pranzo.
A un tratto, nel campo vicino a me, ho visto rotolare un dado da venti grande come un camion. Pochi metri più a sinistra e mi avrebbe trasformato in una frittella calva.
Ancora sconvolto per lo scampato pericolo e anche per il venti pieno del tiro del dado, mi sono accorto della presenza a valle di una gigantesca scheda personaggio.
Pochi secondi dopo, due grandi mani scese dal cielo hanno raccolto dadone e foglione.
Avendo parzialmente memorizzato la scheda, sono tornato a casa e l’ho disegnata, quasi senza rendermene conto, in pieno stato di trance risottesca.
Ora però sono assillato da interrogativi senza risposta.
Tipo:
Quindi Salvini non è una persona reale, bensì un personaggio D&D?
E io?
Sono un personaggio non giocante dell’avventura? Questo spiegherebbe molte cose, tra cui la mia tendenza a ripetermi.
E il fatto che io sia calvo, con la barba e la passione per il pessimo cibo, mi rende un mezzo nano?
Domande, sempre domande senza risposta.


Che maglietta indosso? Ora controllo

E io che mi lamentavo della gente che in città smanetta sul cellulare mentre guida.


#mordisalvini

Ok. Devo ammetterlo. Non ne vado fiero, ma è successo davvero e più volte.
Ma senza rumore di tuoni perché son troppo pigro per cercarli su youtube.