Archivio per gennaio, 2020

Forconi curati

Ieri sera sono riuscito a sostituire il manico di legno spezzato del vecchio forcone col manico di una pala da neve rotta. Il tutto senza infilzarmi o martellarmi un dito.
Galvanizzato dalla mia sorprendente dimostrazione di grandi capacità meccanico-ingegneristiche, ho preso martello e chiave inglese e sono corso a controllare tutti i bulloni e i meccanismi del trattore cingolato di Franco.
Chissà come sarà contento stamattina mettendosi al volante di un trattore ora perfettamente revisionato.


I leghisti dell’Illinois

Su Patreon Giovanni mi chiede un disegno “io li odio i leghisti dell’Illinois”.
Chi sono io per oppormi.


Erdogan rilancia il “matrimonio riparatore”

In Turchia Erdogan rilancia il “matrimonio riparatore”
Se approvata, la norma sarebbe un salvacondotto per gli autori di violenze sessuali.
Il timore è che la nuova proposta possa anche incoraggiare le violenze sessuali contro donne e bambine, frequenti sopratutto nelle aree rurali, e i matrimoni con spose bambine (usanza mai del tutto sradicata nel paese).


Mondovì

Mondovì
Un uomo rilascia un’intervista a un giornale locale per ricordare la madre, Lidia, partigiana, testimone dell’Olocausto, imprigionata a Ravensbruck come prigioniera politica.
Il giorno dopo trova la scritta sulla porta.


Immagine

Ma un Largo Sauron?


Salvini citofono

Poco fa Davide mi ha chiesto una Salvinie citofono.
Chi sono io per dire di no.


Immagine

Il passo indietro


Immagine

L’interrogativo


Salvini al citofono

Ok. Ma spenti i microfoni, cosa si saranno detti?
Una piccola galleria di ipotesi.


Immagine

Trasmettere il giusto messaggio


Cartonati




Salumi in pericolo

C’è pure gente che li avvolge col domopak non appena intravede una bandiera leghista in strada.


Tranquillo

Una buona notizia.
La Cassazione ha respinto il ricorso del procuratore di Agrigento e ha confermato che non era legittimo l’arresto di Carola Rackete.
Ok, ok. Lo so. Ora lei è nell’Atlantico con Greenpeace.
Ma non è quello il punto.


Perché la lava ha un suo fascino

Ieri sono stato all’Agenzia delle Entrate.
Un’ora e mezza dopo ne sono uscito col documento desiderato, ma non sarò mai più lo stesso pelato sbarazzino e ottimista di prima.
PS: una mia ex ragazza mi ha scritto un messaggio per sottolineare che la pecetta nera è decisamente sovradimensionata.
Poi ci si lamenta se la gente diventa pessimista.


Parma

A causa del decreto sicurezza, un’azienda logistica di Parma ha dovuto licenziare 120 impiegati assunti da tre anni.
Prima erano tutti contenti: l’azienda perché solitamente faticava a trovare figure per quei ruoli, i dipendenti per il lavoro in regola.
Ora, in quanto richiedenti asilo e titolari di permessi provvisori di protezione umanitaria, i 120 diventeranno clandestini e andranno a ingrossare le file dei poveri.
L’azienda invece ha perso l’investimento economico per formare quel personale.
Fare guerra all’integrazione non fa scomparire gli stranieri, rende la loro vita un inferno e li trasforma in un problema sociale.


Red hat report

Il “Red hat report” è un programma di investigazione e creazione di dossier sui cardinali, in particolare quelli più vicini a Papa Francesco.
Il programma coinvolge cardinali statunitensi ostili all’attuale papato, ricchi conservatori americani e gruppi integralisti cristiani. Pare siano state investite cifre importanti per assumere detective privati ed ex agenti FBI.
L’obiettivo è raccogliere abbastanza fango e indiscrezioni sui cardinali elettori, in modo da poter influenzare un’eventuale elezione di un nuovo pontefice.


La politica che usa la religione

Stavo disegnando altro e ascoltando il servizio di raitre “attacco al Papa” (puntata molto interessante) su destre europee, vescovi statunitensi contro il Papa scomodo, ecc.
Così mi sono ritrovato a disegnare questa sequenza.
Se vi interessa, la trasmissione è a questo link


Il tragitto

L’Iran ha ammesso d’aver abbattuto per errore il Boeing ucraino.


Villa Salvini e altri spaccati

Mi piacciono le infografiche e gli spaccati. Così, ispirato dalle traversie immobiliari di Renzi, ho disegnato una mini galleria di possibili sezioni delle abitazioni di vari politici.








Il sogno

Un altro bambino di 10-12 anni è stato trovato ieri, morto assiderato nel vano carrello di un aereo di linea partito dalla Costa D’avorio e atterrato a Parigi.
Su Repubblica c’è un bel articolo di Saviano che ne parla. Pubblica anche lo stralcio di una lettera rinvenuta tra gli effetti personali di due ragazzini della Guinea di 14 e 16 anni. I loro corpi vennero trovati nel 1999 a Bruxelles nel vano carrello di un aereo.
“…Signori membri e responsabili dell’Europa, è alla vostra solidarietà e alla vostra gentilezza che noi gridiamo aiuto in Africa. Aiutateci, soffriamo enormemente in Africa, aiutateci, abbiamo dei problemi e i bambini non hanno diritti…in Guinea, abbiamo molte scuole ma una grande mancanza di istruzione e d’insegnamento, salvo nelle scuole private dove si può avere una buona istruzione e un buon insegnamento, ma ci vogliono molti soldi, e i nostri genitori sono poveri, in media ci danno da mangiare. E poi non abbiamo scuole di sport come il calcio, il basket, il tennis, eccetera. Dunque in questo caso noi africani, e soprattutto noi bambini e giovani africani, vi chiediamo di fare una grande organizzazione utile per l’Africa perché progredisca…”
l’articolo di Saviano


Il dialogo nel ventunesimo secolo

Più di duecentomila anni dalla comparsa dell’Homo sapiens e la capacità di gestire l’escalation dei conflitti è rimasta più o meno la stessa.
Ah, no, aspetta. Ora c’è anche twitter.


Grandi idee


Immagine

Meccanismi vecchi ma sempre attuali