Pelati felici

Gianpaolo mi ha scritto “Tarta, calvo ortottero, ci diverte assai leggere le tue sciocchezze. Ma come possiamo renderti felice?”
Prima di tutto, al tuo posto sarei più cauto nel fare questo tipo di domande al prossimo. L’ultima volta che mi sono avventurato in una conversazione simile, poi mi sono ritrovato fidanzato per due anni con una ragazza che nell’intimità si eccitava solo quando indossavo una maschera con la faccia di Sgarbi.
Comunque, per tornare alla tua domanda, la cana ti risponderebbe che potresti acquistare il suo divertente libro “Un Giorno da Cana” che sta piacendo un sacco a chi lo ha acquistato o rubato in libreria. Qui c’è il link amazon (ma si trova anche da altri rivenditori) https://amzn.to/306NvIv

Gianpaolo mi ha risposto “ne ho comprate già tre copie del librocana.”
Oooocchei. Allora potresti scrivere una bella recensione o mettere delle stelline sempre a quel link Amazon.

Gianpaolo ha replicato “Ma lo sai che ho la fobia delle stelline.”
Ooocchei, allora io ti risponderei che potresti diventare uno dei patreonisti e unirti ai 140 coraggiosi che, grazie a miniabbonamenti a partire da un paio di euro al mese, possono vedere i disegni in anteprima, immagini in esclusiva e ricevere disegnini per posta (ogni tanto). Questa cosa mi è molto di aiuto perché quasi tutte queste sciocchezze che disegno di continuo sui social sono gratuite e io e la cana mangiamo tutti i giorni (perlopiù cibi scaduti). www.patreon.com/tartarotti

Gianpaolo ha replicato “Ma io sono già uno dei tuoi patreonisti.”
Oooocchei, allora Vercingetorige ti direbbe di mettere mi piace alla pagina facebook Stefano Tartarotti & la Cana. L’amica fiscalista ha una fissa per ‘sta cosa della pagina facebook. Mi ha costretto ad aprirla, si lagna di continuo perché non disegno cose da postare solo sulla pagina facebook, e il fatto che il mio profilo facebook abbia più traffico della pagina sembra mandarla ai pazzi. Almeno una volta alla settimana mi scrive o telefona dicendo: metti le vignette solo sulla pagina, poi le condividi da lì, oppure prova a postare delle foto della cana, ora prova con delle foto di te e della cana, ora prova con delle foto di te nudo.
Rendete felice Vercingetorige e cliccate mi piace sulla pagina.

Gianpaolo mi ha risposto “Avevo cliccato mi piace, ma ora l’ho tolto.” Ma perché? Che male ti ha fatto Vercingetorige?

“Ma se io ti seguissi anche su altri social?” incalza l’amico bassista.
Boh, ok. In effetti un pochino mi farebbe piacere.
Qui c’è il mio profilo Instagram
Qui quello twitter
Qui il mio profilo facebook

Gianpaolo ha aggiunto “Secondo me, Vercigetorige ha ragione e sulla pagina facebook dovresti postare più foto di te e del limone mentre siete nudi.” Io, impaurito, ho spento il telefono e la conversazione si è chiusa qui.

3 Risposte

  1. L’ha ripubblicato su Singloids.

    10 aprile 2021 alle 14:46

  2. Massimiliano De Antoni Migliorati

    Sei un genio 😁😁

    11 aprile 2021 alle 00:10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...