Pentole toste

Una persona che non sono io mi scrive “Tarta, sono una persona che non sei tu. Ieri ho preparato alcuni vasetti di marmellata di albicocche. Come al solito ho dimenticato di mescolare di continuo per evitare che si attaccasse al fondo della pentola e come al solito si è formato uno strato nero di marmellata e zucchero carbonizzato cementato al fondo della pentola.
Farla bollire con acqua e detersivo da piatti e lasciarla a mollo tutta la notte sempre con acqua e detersivo non ha giovato molto.Cosa mi consigli per tornare in possesso della mia pentola grande?”
Voi cosa rispondereste a questo cretino che non sono io.
A) Vai sul bordo di un vulcano e getta la pentola nella lava.
B) Tipo che non sei il Tarta, riempila di terra e piantaci delle calendule.
C) Mettici dell’acqua, del bicarbonato, dell’aceto, dello chanteclair, dell’ammorbidente ai mirtilli, del succo di limone, due aspirine e falla bollire a fuoco basso per un anno.
D) Tieni per qualche giorno la pentola rovesciata su un piccolo altoparlante wireless che riproduce in loop vari brani di Phil Collins.
E) Ti tocchi.
F) Entra nella casa dei vicini e scambia le pentole.
G) Non sa/Non risponde.
H) Altro

7 Risposte

  1. L’ha ripubblicato su Singloids.

    6 giugno 2021 alle 11:29

  2. Girala sottosopra e scaldala con un cannello.

    6 giugno 2021 alle 12:22

  3. La F mi sembra la migliore 🙂

    6 giugno 2021 alle 12:23

  4. Olio di gomito! Quello e una paglietta resistente. Non c’è altro…ma ce la farai.

    6 giugno 2021 alle 14:39

  5. Giuseppe Garzotto

    Ti scrivo un algoritmo:

    repeat
    riempire il fondo della pentola con fondi di caffé (presi dalla moka)
    o con caffé in polvere vero e proprio.

    strofinare con una paietta premendo forte fino a farsi venire male alle dita

    risciaquare con acqua calda

    if (la paietta è troppo rovinata)
    prendere una nuova paietta
    until (la pentola ritorna pulita)

    Metodo garantito

    6 giugno 2021 alle 16:10

  6. Marrrio

    H: se la pentola non ha il fondo antiaderente, e questo tipo che non sei tu dispone di un fornello all’aperto, puoi dirgli di mettere la pentola sul fuoco, meglio se col fondo coperto di sabbia. La pentola diventa incandescente, il contenuto carbonizza e brucia, fino a diventare polvere. Dopodiché potrebbe essere da buttare, oppure può tornare pulita dopo averla lasciata raffreddare e aver usato la sabbia per dare una grattatina… 50/50.
    In fondo che ti frega, non sei mica tu a rischiare la pentola…

    6 giugno 2021 alle 22:16

  7. O l’opzione D o la F.
    Tutto il resto è noia.

    7 giugno 2021 alle 09:54

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...