schizzo

Lo spread e la salute di Salvini

Ho postato (sempre sul Post) una nuova storiella di quattro pagine. Racconta di: Salvini all’alba, cereali leghisti, giacche eleganti, calzini neutri, dottori rassicuranti, il palloncino di Salvini, armaioli ansiosi, spread annoiati, strane banconote e talleri di prova.


Immagine

A tribordo!


Tommasina Hanks

Scoperto (con una certa soddisfatta sorpresa) che, come consegna gratuita e tempi, a Amazon Prime non gliene frega nulla che io abiti a Milano o alla fine di una sterrata tra la colline piacentine, ho fatto subito amicizia con la corriera (non nel senso di veicolo). L’altra mattina è passata per una consegna salutandomi allegra e gentile, io sono uscito dal garage con maschera da verniciatura e abiti da lavoro ricambiando il saluto cordiale e, per un instante, mi sono sentito l’artista texana di Cast Away. Ora aspetto che una dirigente di FedEx senza un dente passi a trovarmi dopo essere fuggita dall’isola del naufragio a bordo di una zattera con la mia cana dipinta sulle vele.


Immagine

Non me ne cruccio


Ci penso


Immagine

Bau?


Immagine

Assemblea PD. Rinviata la formalizzazione delle dimissioni di Renzi