Articoli con tag “dediche

A Torino esausti e anche parecchio bagnati

Ricordo che domani (domenica 13) nonostante le pile di scatoloni post-trasloco da svuotare,  i temporali previsti e una mancanza cronica di ore di sonno, salterò in sella alla mia moto e viaggerò per due ore fino al Salone del libro di Torino.
Dove, presso lo stand ComicOut (pad. 3 stand S22), dalle 14 in poi firmerò e disegnerò qualche copia della mia raccolta, prima di crollare a russare su un disegnino incompiuto.
Se qualcuno di voi sarà in loco e dirà “fanculo il tarta, io me ne vado casa”, il pigro che è in me vi comprenderà e perdonerà, il motociclista stanco e bagnato no.

Sto cercando di far leva sul senso di colpa? In linea di massima sì.

PS: In realtà andrò in auto perché oggi Vercingetorige doveva lavorare e quindi non sono riuscito a portare la moto da Milano ai colli piacentini.


A Torino in moto e vestito in modo provocatorio

Lo so, lo so. Questa paginetta l’avevo già usata, leggermente diversa, per la fiera del libro 2016 per il libro di Martina “a Bath’s life”. Ma sono nella casa vecchia nei panni chiazzati di un pessimo imbianchino. Non ho modo di disegnare o colorare altro che pareti. Però tenevo ad avvertirvi della mia presenza alla fiera in modo da dare a tutti il tempo di preparare scuse creative. Tipo “volevo passare ma sono caduto in un dungeon” “avrei voluto salutarti ma avevo appena mangiato e già abbastanza nausea” “il criceto ha mangiato il biglietto della fiera e la mano destra del mio compagno”

#saloneinternazionaledellibro #Torino2018 #ComicOut #italiaspiegataaglialieni #tartalibro #tartadediche #scusecreative


Bookpride, nevvero!

Domani pomeriggio, al bookpride di Milano, io e le soap opera per cani.


Luccacomics 2016 – Episodio 3

Ok, tranquilli. È l’ultima puntata del resoconto lucchese. Doveva essere una storia di massimo due puntate, ma ho perso un poco il polso della narrazione e sono finito al terzo capitolo. Comunque ci siamo. Tiriamo un bel sospiro di sollievo, prepariamoci un caffè e un sandwich, facciamoci una doccia, portiamo il cane al parco, insomma, le cose che si fanno quando ci si rilassa.
Cosa ci aspetta in quest’ultima porzione di tartaspedizione fieristica? Vado col consueto elenco:
Cioccolata affettuosa, droidi da dedica, quest da fiera, cosplayer sincroni, torpedoni corazzati, taxi involontari, spadoni in ghisa, agognate espansioni di board game, lettrici bellissime, lontre timide, briciole d’algoritmi, cani innamorati, pali del pianto, biglietti dispersi, approcci ittici, librai da credito e fidanzati edificio.
Potete leggere la suddetta storia sul Post cliccando qui o cliccando l’immagine (che vi rimanda sempre al Post). Perché questa ridondanza linkica? Perché nonsisamai. Si potrà dire “linkica”? SI potrà dire “nonsisamai” Io mi porto avanti e lo dico lo stesso. Al massimo negherò dicendo che ero brillo al momento della stesura del post.

luccacomics2016_3_1