Articoli con tag “epidemia

Immagine

Il ritorno alla normalità


Le vittime indirette dell’epidemia

La UE riduce al minimo i presidi di salvataggio e soccorso e aumentano le persone scomparse in mare.
Il giorno di Pasqua, sparse tra Malta e Libia, c’erano 250 persone su 4 gommoni alla deriva, di cui uno rovesciato.
Un’imbarcazione di una ONG spagnola è riuscita a raggiungerne uno (credo quello rovesciato) e ha tratto in salvo le persone che lo occupavano (tra cui una donna incinta).


Quell’ossessione dell’estrema destra per le minoranze

Appena ottenuti i pieni poteri col pretesto di combattere la pandemia, Orbán presenta un pacchetto di normative già definito “legge insalata” che accentra ancora di più il potere nelle sue mani e di quelle del suo partito, favorisce ancora una volta gli investimenti immobiliari del genero (imprenditore miliardario) e inizia a cancellare i diritti delle persone transessuali.
Perché non importa se sia in corso una pandemia mondiale, una recessione globale, una guerra, un meteorite gigante o un attacco alieno. Per i sovranisti il nemico sono sempre e solo le minoranze.


Orbán ottiene i pieni poteri

Nonostante in Ungheria si contino poche centinaia di casi di contagio, col voto parlamentare del partito di maggioranza sovranista Orbán ha ottenuto poteri straordinari senza limiti di tempo. Può cambiare e sospendere leggi, governare tramite decreti, chiudere il parlamento, bloccare elezioni, incarcerare eventuali voci scomode con l’accusa di diffondere notizie false e spetta a lui decidere quando finirà lo stato di emergenza.
Orbán già aveva blindato media e magistratura e, anche grazie agli stretti rapporti col gli oligarchi a capo delle 400 maggiori aziende nazionali, ottenuto il controllo della maggioranza dei mezzi d’informazione.


Nerola?

Della serie “idee che riescono ad essere inutili e, allo stesso tempo, a spaventare parecchio un intero comune e zone limitrofe”.
In conseguenza alla decisione di dichiarare “zona rossa” il comune di Nerola (Roma), qualche geniale autorità ha deciso di rimuovere tutti cartelli stradali che indicavano la località (in stile “Silent hill”), lasciando sgomenti un po’ tutti.
Il Sindaco di Nerola non l’ha presa bene e sta cercando di ripristinarli.

Pax epidemica

Uno dei pochi aspetti positivi del coronavirus.
Pare che, in varie parti del mondo, il timore della pandemia stia inducendo molte fazioni in guerra a proclamare delle tregue temporanee.


Gente abitudinaria

Potrei essere un tipo abitudinario (e snervante).
Vignetta sciocchina a parte, un grande ringraziamento a tutto il personale dei punti vendita e delle filiere di approvvigionamento dei prodotti alimentari e di prima necessità, per la fatica dei turni e per i rischi che corrono.
PS: Non prendo soldi dalla basko. Prima di trasferirmi in Emilia, manco sapevo esistesse. Sono solo io pirla.
PS2: Non so perché con quel latte lo yogurt venga meno liquido.


TartaLéon

Devo cominciare a indossare la canottiera e fare gli addominali tutte le mattine.


Bei gesti

Pare che, con la chiusura delle frontiere per l’epidemia, centinaia di italiani siano rimasti bloccati in Marocco. Alcuni hanno finito i soldi e non sanno dove andare.
Così è nato un passaparola tra i marocchini residenti in Italia. Si stanno mobilitando per attivare i loro parenti nel paese affinché ospitino gli italiani in difficoltà.


Grazie davvero

Isabella, la gentile editor in pigiama che con pazienza ricuce i miei testi, mi scrive dicendomi: “A proposito, la fai una vignetta per tirare su di morale dottori e infermieri?”
(Il fratello è infermiere).
Visto che mi sembra una gran bella idea, ci provo.



La risposta

Il più delle volte non è particolarmente sensata, ma per avercela, ce l’hanno. Sempre lei.