Articoli con tag “patreonizzatevi

Tartamutande

Ho appena finito di disegnare e postato su Patreon una storia di sette pagine zeppe di comicità e tensione. Racconta cosa è accaduto giovedì a notte fonda. Ci sono pure io disegnato in mutande per almeno cinque pagine.
Non si può resistere all’attesa, vero?
Un momento.
Cos’è questo silenzio imbarazzato?
Non mi direte che l’idea di varie vignette di me in mutande che mi aggiro furtivo per casa armato di una racchettina elettrica non crea una spropositata aspettativa e curiosità?
Come “No”?
Ma almeno un pochino, dai.
http://www.patreon.com/tartarotti
Clicca il link e vieni anche tu nella tartacanasaladilettura con accesso semindiretto in anteprima (e spesso in esclusiva) al mio tavolo da disegno.
Con due dollari al mese (il prezzo di un caffé o di una polaroid di me in mutande) si può aiutare (assieme ad altri/e coraggiosi/e) a finanziare la cana e le mie storie e vignette satiro-cano-capriolo-piozzaneso-cazzabuffeggianti.
Questo è un dettaglio della vignetta


Merli e trattori

Un merlo ha appena bussato contro il vetro della finestra del mio studio e ha domandato: “ok, belle, son belle queste colline piacentine. Ma le strade son sicure?”
“Dipende” ho risposto “dalla tua percentuale di fortuna e da quanti trattori incroci”.
Il merlo ha annuito con aria seria, ha scagazzato sul telaio della finestra ed è volato via fischiettando “How deep is your love” dei Bee Gees.
Comunque, ieri, proprio a questo proposito, ho disegnato una ministoriella di quattro pagine che racconta del mio perplesso e preoccupato incontro con un trattore-camerinocambioabiti.
Dove si può leggere? ma su Patreon naturalmente.
http://www.patreon.com/tartarotti
Clicca il link e vieni anche tu nella tartacanasaladilettura con accesso semindiretto in anteprima (e spesso in esclusiva) al mio tavolo da disegno.
Con due dollari al mese (il prezzo di un caffé o di mezzo merlo) si può aiutare (assieme ad altri/e coraggiosi/e) a finanziare la cana e le mie storie e vignette satiro-cano-capriolo-piozzaneso-cazzabuffeggianti.
Nella foto mi si vede mentre disegno la seconda pagina della trattorestoria. Molti si chiederanno “Perchè non ti trapianti sul cranio tutta quella peluria che hai sulle braccia?”
Rispondo dicendo solo che”Stiamo lavorando da mesi a un riporto, ma che non riusciamo a tenere fermo il ciuffo alla Trump quando muovo il braccio”


Non lo fare

Ho postato sulla tartacanapagina di Patreon una nuova ministoria di quattro vignette, proprio appena disegnata e colorata. Allego la prima vignetta ed è evidente che io NON lo stia facendo per spingere persone gentili ad abbonarsi al mio account patreon. Per nulla!
Anzi, mi offende anche solo il sospetto. (tarta solleva il mento sdegnato)
http://www.patreon.com/tartarotti
Clicca il link e vieni anche tu nella tartacanasaladilettura con accesso semindiretto in anteprima (e spesso in esclusiva) al mio tavolo da disegno.
Con due dollari al mese (il prezzo di un caffé o di sei insetti sdegnati) si può aiutare (assieme ad altri/e coraggiosi/e) a finanziare la cana e le mie storie e vignette satiro-cano-capriolo-piozzaneso-cazzabuffeggianti.


Lucciole piozzanesi

Ieri notte tornavo da una cena a casa di amici appena oltre la collina (sono quelli dei fantasmi dei maiali delle grigliate passate), quando, lungo il sentiero e i campi limitrofi, mi sono trovato immerso in un mare di lucciole.
https://www.patreon.com/tartarotti
clicca il link sopra e vieni anche tu nella tartacanasaladilettura con accesso semindiretto in anteprima (e spesso in esclusiva) al mio tavolo da disegno.
Con due dollari al mese (il prezzo di un caffé o di cinque lucciole) si può aiutare (assieme ad altri/e coraggiosi/e) a finanziare la cana e le mie storie e vignette satiro-cano-capriolo-piozzaneso-cazzabuffeggianti.
Nell’immagine un dettaglio della gif animata”Lucciole piozzanesi”.


Il ritrovamento

Gianpaolo, il bassista dentro, mi ha appena spedito un altro coleotterogramma che dice – So che hai postato su Patreon una nuova vignetta, al cui riguardo una di quelle odiose false notizie clickbait che si trovano sui siti dei quotidiani nazionali titolerebbe: “Un uomo molto calvo ha scoperto per caso tra la vegetazione dietro la sua casa qualcosa di così incredibile da cambiargli la vita”.
In effetti è così. Si può leggere sulla tartapaginapatreon.
Vieni anche tu nella tartacanasaladilettura con accesso semindiretto in anteprima (e spesso in esclusiva) al mio tavolo da disegno.
Con due dollari al mese (il prezzo di un caffé o sei biscotti industriali o una cravatta di carta color viola Conte) si può aiutare (assieme ad altri coraggiosi) a finanziare la cana e le mie storie e vignette satiro-cano-capriolo-piozzaneso-cazzabuffeggianti.
Nell’immagine un dettaglio della vignetta “il ritrovamento”.
#tartamolesto #chetrovacose #inquietanti #patreonizzatianchetu #eiltuocane


Matteo Duke Nukem

Sulla tartapatreonisolafelice ho postato una nuova storia di tre pagine dal titolo “Matteo Duke Nukem”.
C’è Salvini che accarezza un mitra, il Tg2 che si tuffa per fare scudo col suo corpo e proteggere il vicepremier nutelloso dalle polemiche, La Lega che gioca a risiko e Di Maio che la prende molto, ma molto larga.
Diventa patreonista del Tarta e della Cana anche tu, per soli due dollari al mese: abbiamo i biscottini fatti dalla cana.
https://www.patreon.com/tartarotti


Yeeeeee

Una nuova storia di quattro pagine su #Patreon! Yeeeeeee! (lo Yeee l’ho fatto io con la bocca in finto coro). Cosa aspetti? Corri su Patreon? (ok, la smetto di gridare).
SU PATREON! (scusate, non ho resistito)
Giustamente direte “Tarta, maledetto pelato, non mi freghi mettendo solo la prima pagina come teaser. Mi basta aspettare solo qualche giorno e poi potrò leggere anche io le altre tre pagine”.

Questo è vero, ma in questo momento la storia intera è lì su Patreon che langue in balia dei tartapatreonisti. Potrebbe essere anche tua, adesso, per soli due dollari al mese.

(il tartaserpentetentatore si arrotola soddisfatto sotto la mela sull’albero)